Continua il programma di appuntamenti dedicati ai più piccoli della Biblioteca Sandro Pertini di Ronchi

Continua il programma di appuntamenti dedicati ai più piccoli della Biblioteca Sandro Pertini di Ronchi .  Altre news ed eventi sul territorio potete trovarli sulla pagina fb di LIVE Gorizia Collio e Isontino Turismo .

10552395_599708690143198_4639450687297369663_n

Advertisements

Il miele un vero e proprio farmaco da utilizzare per la prevenzione di piccoli disturbi di salute

la-raganella-016

Il miele è stato considerato nei secoli come un vero e proprio farmaco, da utilizzare in diverse occasioni per la prevenzione e la cura di piccoli disturbi di salute, quando ancora i medicinali a cui siamo attualmente abituati non esistevano. La scienza negli ultimi anni ha deciso di trovare conferme alla sua efficacia. Chi per ragioni etiche non lo consuma, può sostituirlo con il malto, di consistenza e di sapore piuttosto simile, negli usi di cucina e come dolcificante. Coloro che invece decidono di inserirlo nella propria alimentazione, dovrebbe sempre esprimere la propria preferenza verso miele biologico e grezzo, che non abbia cioè subito lavorazioni industriali tali da privarlo delle sostanze nutritive che lo compongono e dalle quali potrebbero trarre beneficio per la propria salute. Di seguito un link a greenme.it che ne ne elenca alcune proprietà.

FARmEAT – Dal pascolo alla tavola: valorizzazione delle aree rurali transfrontaliere attraverso lo sviluppo della zootecnia sostenibile.

FARmEAT è un progetto finanziato dal Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007–2013 per rafforzare l’attrattività e la competitività dell’area di programma. Il Progetto ha lo scopo di stimolare ed incentivare la produzione di carne di qualità ottenuta con metodiche sostenibili e rispettose dell’ambiente, anche biologiche, le quali prevedono un esteso utilizzo del pascolo, con effetti positivi anche sul turismo. FARmEATalture-polazzo-029

Al Salone del Gusto 2014 si parla anche dell’importante relazione tra nuovi Contadini e biodiversità

claimv

Contadino o imprenditore agricolo? L’ eccessivo sviluppo agricolo ha  contribuito in larga misura alla distruzione della natura. Nel corso del 20° secolo, il pianeta ha perso i ¾ della biodiversità genetica delle piante coltivate. Milioni di ettari di suolo sono ormai inadatti alla coltivazione a causa di metodi troppo invasivi: motorizzazione, l’irrigazione, l’utilizzo di input chimici e monocolture. Non solo: le caratteristiche nutrizionali di moltissimi alimenti si sono degradate nel tempo. Al Salone del gusto 2014 verrà approfondito anche il tema dell’importante relazione tra i nuovi “Contadini 3.0” , la biodiversità e la sovranità alimentare.

 

Alpe Adria Trail un progetto transfrontaliero da valorizzare al meglio

La Carinzia punta sull’ Alpe Adria Trail come attrattiva per i turisti del Nord Italia. L’Alpe Adria Trial è un’itinerario che  utilizza sentieri esistenti e collegandoli inizia ai piedi della più alta vetta austriaca, il Grossglockner, e prosegue fino alla cittadina di Muggia nel Golfo di Trieste con 43 tappe che attraversano i paesaggi di Carinzia, Friuli e Slovenia. Dalle nostre parti non se ne sente parlare molto, ma l’itinerario, che attraversa anche il Carso in tutta la sua lunghezza, è sicuramente uno strumento utile per promuovere il turismo naturale dell’altipiano. Di seguito il link ad un interessante “articolo” del quotidiano “La Stampa” www.lastampa.it/2014/06/07/societa/montagna/sport/alpe-adria-trail-una-viaggio-tra-tre-confinialpeadriatrail

carsonatura2000 il portale dedicato alla costruzione partecipata del Piano di gestione del sito Natura 2000 del Carso

Natura 2000 è la strategia europea per la conservazione della biodiversità e per lo sviluppo sostenibile. La tutela del patrimonio ambientale non è più l’imposizione di vincoli ad un territorio bensì una gestione attiva e partecipata, soprattutto in aree come il Carso dove le attività agricole tradizionali hanno modellato un territorio di grande ricchezza in termini non solo di biodiversità, ma anche di storia, cultura e tradizioni. Dal 2009 la Regione FVG ha messo a disposizione dei cittadini interessati uno spazio virtuale  per offrire informazioni su Natura 2000 e sulla biodiversità dell’area carsica, ma anche e soprattutto un luogo di incontro e di scambio di proposte, opinioni, punti di vista sulla gestione attuale e futura del sito. carsonatura2000.it è il portale dedicato alla costruzione partecipata del Piano di gestione del sito Natura 2000 del Carso.alture-polazzo-021